Giuseppe Santomaso ( 1907 - 1990 )

 


Giuseppe Santomaso (Venezia, 1907 – Venezia, 1990). Dopo un primo periodo figurativo, si dedica alla realizzazione di una serie di opere dove è forte l’influenza della ricerca postcubista, per passare poi negli anni Cinquanta all’astrattismo informale. Nel 1939 espone con il gruppo di Corrente. Nel 1946 si afferma come uno dei promotori del Fronte Nuovo delle Arti. Nel 1952 partecipa all’esperienza del Gruppo degli Otto con Afro, Birolli, Corpora, Moreni, Morlotti, Turcato, Vedova, detto anche degli astratto-concreti. Nel 1954 vince il Premio Internazionale di Pittura alla Biennale di Venezia. Dopo la metà degli anni Cinquanta, abbandona completamente il contenuto e la forma. La sua pittura, però, non risponde alle connotazioni drammatiche di quasi tutto l’informale, ma si sviluppa attorno ad una struttura sempre costituita, in quella ricerca di armonia ed equilibrio che caratterizza tutto il suo lavoro. Negli ultimi anni della sua vita artistica, si accentuano il rigore formale e la raffinatezza delle composizioni (quasi geometriche).


Share by: